Accordo AETR

E’ l’Accordo Europeo relativo alle prestazioni lavorative degli equipaggi dei veicoli addetti ai trasporti internazionali su strada. E’ stato stipulato a Ginevra il 1° luglio 1970, con gli obiettivi di:

- accrescere la sicurezza della circolazione stradale;

- regolamentare alcune condizioni delle prestazioni lavorative nei trasporti internazionali su strada conformemente ai principi dell'Organizzazione Internazionale del Lavoro;

concordare alcune misure per assicurare il rispetto di una tale regolamentazione.

L’aggiornamento della normativa è seguito dal Working party on road transport(gruppo di lavoro sui trasporti stradali) che si riunisce a Ginevra almeno una volta all’anno.

C.A.P. - Certificato di Abilitazione Professionale

E’ un certificato professionale obbligatorio che, in associazione alla patente, abilita alla guida professionale di un certo veicolo. Nella normativa sammarinese, il C.A.P è menzionato all’interno dell’art. 2 della Legge 30 novembre 1995 “Norme che disciplinano il rilascio della patente di guida”. Il Decreto Reggenziale 4 luglio 1996 n. 88 invece ne stabilisce tipologie e modalità di rilascio.

Nella normativa europea, la Direttiva Europea 2003/59/CE invita gli Stati membri a rilasciare il C.A.P. per monitorare la qualificazione iniziale e formazione la periodica dei conducenti.

Carta tachigrafica

E' la smart card che interagisce con il cronotachigrafo digitale per la registrazione delle informazioni relative ai tempi di guida e di riposo. Ogni tipo di carta tachigrafica ha una propria funzione ed un utilizzo specifico a seconda che appartenga al conducente, all’impresa, all’officina o alle autorità di controllo. In base all’art. 29 della Legge 7 giugno 2010 n. 100, è la Camera di Commercio di San Marino l’ente preposto al rilascio delle Carte tachigrafiche per gli autotrasportatori sammarinesi.

Cronotachigrafo digitale

Apparecchio di controllo destinato ad equipaggiare alcune tipologie di veicoli stradali. Registra nella sua memoria i dati relativi a velocità, distanze e tempi di lavoro. La registrazione avviene sia sulla memoria interna del dispositivo che su una apposita smart card (carta tachigrafica) in possesso del conducente. Questo dispositivo nasce con l’obiettivo di aumentare la sicurezza nella circolazione dei mezzi su strada e le monitorare le condizioni di lavoro degli autisti. Il cronotachigrafo permette agli organi di controllo di verificare che i conducenti e le imprese di trasporto rispettino i tempi di guida e di sosta stabiliti dalla Legge. Quindi, oltre a essere uno strumento importante per la salvaguardia della sicurezza, è un valido supporto per la creazione di una concorrenza leale fra le ditte nell’ambito dei trasporti internazionali.

Working party on road transport

E’ Il gruppo di lavoro sui trasporti stradali. Agisce nel quadro delle politiche dell’UNECE (Commissione Economica delle Nazioni Unite per l’Europa), per promuovere l'agevolazione e lo sviluppo dei trasporti internazionali su strada (merci e passeggeri) attraverso l'armonizzazione e la semplificazione delle norme e delle prescrizioni relative alle procedure amministrative e alla documentazione a cui il trasporto è soggetto. Più specificamente, il gruppo di lavoro elabora, applica e aggiorna alcuni degli strumenti giuridici delle Nazioni Unite al fine di conseguire gli obiettivi di cui sopra. La partecipazione è aperta a tutti i paesi del mondo, a prescindere dalla loro ubicazione geografica. Come regola generale, si riunisce una volta ogni anno a Ginevra, in Svizzera.