Partecipazione ad appalti pubblici in Italia

L’art.37 della Legge 30 luglio 2010 n° 122 precisava che gli operatori aventi sede, residenza, o domicilio in paesi cosiddetti black list di cui al decreto del Ministro delle Finanze 4 maggio 1999 (ove è inserito San Marino) sono ammessi a partecipare alle procedure di aggiudicazione dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e fornitura solo previa autorizzazione rilasciata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) secondo modalità definite con apposito decreto (decreto 14 dicembre 2010).

Quindi le imprese sammarinesi che vorranno partecipare agli appalti pubblici dovranno dimostrare una sorta di conformità alla legislazione italiana richiedendo una autorizzazione preventiva al MEF.


L'art. 3 del decreto definisce i requisiti per la richiesta di autorizzazione e la documentazione da produrre.

L'art. 4 definisce il procedimento di rilascio dell'autorizzazione


TESTO DEL DECRETO 14.12.2010


Per informazioni, iscrizione e per visionare la lista delle aziende sammarinesi già iscritte, cliccare al seguente link DIPARTIMENTO DEL TESORO